domenica 2 febbraio 2014

... la mamma degli stolti (purtroppo) è sempre incinta


Il continuo vigilare sull’area volano, anche e sopratutto nel periodo in cui la caccia era consentita,(fuori dalla recinzione) è stato “mal digerito” da qualcuno.

Puntuale è arrivato il “raid vandalico”, la provocazione, l’intimidazione, (lascio a voi la scelta del termine).

La recinzione nel lato ovest e sud, in più punti è stata tagliata o sfondata… addirittura si sono fatti un’apertura chiusa con fil di ferro, tipo cancelletto, utilizzabile al bisogno, alcuni pali pur essendo in piedi (perché legati alla rete) in realtà sono rotti alla base.

Attorno alla recinzione, segni di pneumatici da gippone fuoristrada, evidentemente gli "eroi" avevano fretta, a dimostrazione della premeditazione e vigliaccheria che li contraddistingue.

Comunque sia, avanti per la nostra strada e, facciamo il possibile per interdire alla caccia tutta la zona.



 







 
 
 
 

 
 




 


Nessun commento: